Signal Reload 2022

Luca Garau Notizie

Sedici appuntamenti per sedici candeline: quelle che spegnerà quest’anno il Signal Reload, la rassegna dedicata alla musica elettronica e alla sperimentazione ideata e organizzata dall’associazione Ticonzero e diretta dal compositore Daniele Ledda

Il ricco programma si svolgerà in tre date e in tre siti diversi. Il 30 ottobre sarà protagonista il Ghetto di Cagliari che ospiterà le esibizioni di Stziopa, Maggot Madness e altri. 

Giovedì 3 novembre il festival si sposterà al Teatro Si’ e Boi di Selargius e in quell’occasione si esibiranno, tra gli altri, il collettivo Clavius, diretto dallo stesso Ledda e a seguire l’artista olandese Jozef Van Wissem

L’ultima giornata, domenica 6 novembre, sarà ospitata negli spazi di Campidarte a Ussana. Per l’occasione si alterneranno sul palco nomi isolani come S A R R A M e i Pororoca e artisti d’oltre Tirreno tra i quali Tobjah, Økapi e altri.

Sempre attento al contesto urbano, sociale e umano in cui nasce e vive, il Signal Reload offre quest’anno la possibilità di acquistare i biglietti a tariffa ridotta utilizzando la mobilità sostenibile per recarsi agli eventi.

Signal Reload è realizzato grazie al contributo della Regione Autonoma della Sardegna e del Ministero della Cultura – FUS Fondo Unico per lo Spettacolo, in collaborazione con Gràcia Territori Sonor – LEM Festival e Here I Stay.

Di seguito il programma:

Domenica 30 ottobre – Il Ghetto (Cagliari)

  • 17:00 – Maggot Madness
  • 17:45 – Stziopa
  • 18:30 – Lcc01234art
  • 19:15 – Macromassa
  • 20:00 – Hexn
  • 21:50 – Mai Mai Mai

Giovedì 3 novembre – Teatro Si’ e Boi (Selargius – CA)

  • 21:00 –  Clavius Orchestra
  • 22:00 – Jozef Van Wissem

Domenica 6 novembre – Campidarte (Ussana – CA)

  • 17:00 – Pororoca
  • 17:45 – mumucs
  • 18:30 – Tobjah
  • 19:15 – Laura Agnusdei
  • 20:00 – Emma Grace
  • 20:45 – S A R R A M
  • 21: 50 – Økapi