Copertina di Viva il male, album dei Vilma

VMXS – Vilma

Gabriele MuredduAscolti, Singoli

Abbiamo superato un semestre dall'ultima uscita che anticipava il disco di celebrazione del decennale di vita , gruppo nato nel 2014. In questo lungo arco temporale la band sassarese composta da Olmo, Simone, Ovidio e Tomaso, si é affermata come realtà isolana importante nell'ambito emocore punk, condividendo con i sulcitani Quercia sonorità e tematiche affrontate nei testi.

VMXS è l'ultimo singolo della band, pubblicato lo scorso 29 dicembre, nel rispetto di quel “canzoni tristi per sempre, viva il male” che accompagna la loro breve bio. Breve come i due minuti abbondanti di durata della canzone, ma con una forte intensità e voglia di incendiare, urlare la propria urgenza comunicativa nel solco di un brano che mischia l'emo di Fine Before You Came, Verme con l'hc screamo evoluto di La Quiete, Raein e The Death of Anna Karina e United Nations.

L'attesa del disco sarà breve: 24 gennaio per e . Il brano è stato registrato al Vacuum studio di Bruno Germano e, in parte, al Donkey Studio di Bologna grazie alle sapienti mani e orecchie di Andrea Sollo Sollogni (Gazebo Penguins, Ensi, Salmo, Gomma, Louis Dee e altri)
La grafica è di Familia Povera e Muralestremo