Plaisir - Stereo Jones - singolo - Foam - ep - ascolti - Federico Murzi - 2021 - Sa Scena - 2 novembre 2021

Stereo Jones – Plaisir

Federico MurziAscolti, Singoli

Le sono un terzetto di musiciste di stanza a Berlino provenienti dai quattro angoli del pianeta: Camille Haimet e KC Dahlehan (entrambe impegnate nell'uso di chitarra, voce e synth) si muovono rispettivamente tra Stati Uniti e Francia la prima e Svezia la seconda; Carla Cixi (basso) è italiana, nello specifico isolana.

anticipa il prossimo Ep della band, Foam, in uscita il 18 novembre. Il brano è un sapiente assemblaggio uptempo di synth ipnotici, voci e linee di basso sinuose e batterie danzerecce. Molto coldwave (Collection D'Arnell-Andrea in testa), molto 4AD anni Ottanta (per i più appassionati: leggasi Cocteau Twins), molto figo. 

Le stesse Plaisir descrivono Stereo Jones come un “viaggio maniacale nel sistema solare”, dove al loro suono tipicamente “oscuro e sognante” si uniscono “elementi dance, un basso alla Bauhaus e synth spaziali”. Nell'attesa (abbastanza impaziente) di ascoltare l'Ep, questo antipasto è decisamente gradito. Lo sarà ancor di più per gli amanti di tutto ciò che mette in preminenza basso, batteria e synth e che è venuto fuori dalla fine dei Settanta in poi sulla scia di Cure, New Order & Co.