Like an Elephant in a Sandstorm – Gairo

Simone La Croce Video

I Gairo lanciano il video di “Like an Elephant in a Sandstorm“, secondo estratto dal loro nuovo album “Her”, la cui uscita è prevista per il 21 marzo 2022 e di cui vi abbiamo già parlato in occasione del primo singolo Apogee.

Le riprese sono state effettuate nell’arco di due mesi e in ben cinque diverse location: il porto turistico di Perd’e Sali, gli interni di Palazzo Siotto, le dune di San Niccolò e i boschi di Is Cannoneris a Domus de Maria, mentre le parti “suonate” sono state girate negli spazi di ACME. Nonostante tutto sia stato realizzato nel segno della più totale autoproduzione, il video ha comportato un importante dispiego di risorse, umane, logistiche ed economiche.

Durante i quasi nove minuti di girato, è possibile seguire il protagonista Alessandro Brundu, batterista di My Own Prison e Plastic Drop, in una travagliata odissea tra realtà e onirico, rimarcata dal ricorso all’alternanza tra riprese a colori e in bianco e nero.

Importante novità rispetto al passato, già presentata durante gli ultimi live della band, è l’inserimento di Donato Cherchi alla voce, che, con il suo incedere waitsiano, aggiunge una venatura più umana agli scenari strumentali, distaccati e decadenti, tracciati dai Gairo.

Abbiamo scelto di lanciare “Like an Elephant in a Sandstorm” con un video per diverse ragioni – ci racconta Roberto Sechi, batterista della band –. Avevamo già intenzione di cambiare qualcosa rispetto al primo album. Dopo aver parlato il regista con Nicola Olla, ci siamo trovati subito d’accordo nella scelta di un brano cantato, anche se la sua lunghezza è sicuramente atipica per un videoclip. Grazie alle atmosfere strumentali e al testo scritto da Luca Cabboi e interpretato da Donato Cherchi, la stesura della sceneggiatura è filata liscia e l’abbiamo subito abbracciata”.

Il video è stato scritto e diretto da Nicola Om con il supporto tecnico di Marco Camarda e Matteo Spiga e quello logistico della Fondazione Siotto.