Isole che Parlano – La giornata del 12 settembre

Redazione Notizie

Sarebbe dovuta essere la giornata conclusiva quella di domani domenica 12 settembre, ma, viste le riprogrammazioni dovute al maltempo, i saluti verranno posticipati di un giorno.

Il programma domenicale prevede un’altra piacevole novità: il concerto alle Cantine “La Contralta” a Palau in località le Saline, che alle 11:00 avrà come protagonisti i Freak Motel, progetto che offre un misto tra post- rock esplosivo, atmosfere noise e electric jazz, nella sua forma più pura, ossia l’improvvisazione.

Nel pomeriggio, alle 18:00, dopo 5 anni di assenza, Isole che Parlano tornerà nell’arcipelago di La Maddalena per offrire uno degli appuntamenti più “speciali” nella storia del Festival: il concerto al tramonto a Cala Corsara, sull’Isola di Spargi. Il violoncellista albanese Redi Hasa presenterà il suo album solista Stolen Cello attraverso il quale racconterà, insieme alla fisarmonica di Rocco Nigro, un vero e proprio viaggio tra le due sponde dell’Adriatico, suggestivamente adagiati sul bagnasciuga, con, alle spalle, il tramonto  della Testa della strega

Alle 21:30 si svolgerà il tradizionale Saluto al mare sulla spiaggia di Palau Vecchio, con la performance dal titolo Davaiii – di e con Sasha Agranov e Pablo Domichovsky. Gioia e dolore si accompagneranno in un delicato equilibrio, sulla lama di un coltello. Un gioco di ruolo in continua evoluzione, tra un violoncellista e un acrobata lanciatore di coltelli, in cui il coltello dà vita a una musica e la musica taglia le nostre anime. Uno spettacolo circense da brivido, per grandi e piccoli, che chiuderà il cerchio magico aperto il lunedì con i laboratori.

Alle 22:00 a Palau (Località Porto Faro) si esibiranno i Širom, dove era prevista la loro performance il 10 settembre.

Attenzione: tutte le eventuali variazioni del programma dovute al maltempo verranno comunicate tempestivamente sia al pubblico già prenotato agli eventi, sia sui canali social e sul sito www.isolecheparlano.it.

L’ingresso a tutti gli eventi di Isole che Parlano è gratuito con prenotazione obbligatoria su isolecheparlano.eventbrite.it e sarà garantito nel rispetto delle regolamentazioni vigenti in materia di spettacoli dal vivo e contrasto alla pandemia da covid-19. Dal 6 agosto, in base alle nuove disposizioni di legge, sarà necessario esibire la CERTIFICAZIONE VERDE COVID-19 (GREEN PASS) per accedere a qualsiasi evento del festival, anche all’aperto. Le misure di controllo e di accesso sono in continuo aggiornamento, pertanto verranno applicate le normative in vigore nel periodo di realizzazione del Festival.

ISOLE CHE PARLANO…di Musica

Domenica 12 settembre

  • Palau, Stazzu Le Saline, Cantine la Contralta
    • ore 11:00
      • Freak Motel (Italia)
        • Matteo Sedda tromba, Andrea Sanna fender rhodes, Nicola Vacca batteria, Andrea Parodo basso
  • Arcipelago de La Maddalena, Cala Corsara, Isola di Spargi
    • ore 18:00
      • Concerto al Tramonto
        • The Stolen Cello
          • Redi Hasa, violoncello, Rocco Nigro, fisarmonica, 
  • Palau, Spiaggia di Palau Vecchio
    • ore 21:00
      • Saluto al Mare 
        • Concerto “Davaiii“
          • di e con Sasha Agranov e Pablo Domichovsky (Russia/Israele/Argentina).
  • Palau, Località di Porto Faro
    • ore 22:00
      • Al Faro #8:
        • Širom (Slovenia)
          • Ana Kravanja, Samo Kutin, Iztok Koren