Guest Room – Francesco Serra

Claudio Loi Ascolti album

Francesco Serra, conosciuto anche come Trees of Mint, a Bologna ha stabilito una proficua collaborazione con AngelicA/Centro di Ricerca Musicale e con il suo festival che in tanti anni è diventato un punto di riferimento per la ricerca sonora e la sperimentazione contemporanea.

Il nuovo lavoro di Serra, Guest Room, viene pubblicato da I Dischi di Angelica ovvero la label di riferimento dell’Associazione e del festival ed è disponibile sia in formato digitale sin in CD a tiratura limitata. In queste registrazioni (una lunga suite divisa in tre parti) Serra utilizza chitarra elettrica, due amplificatori, tre rullanti, loop machine e gli ambienti della chiesa di San Leonardo a Bologna, originariamente annessa a un convento e oggi sede di AngelicA e spazio culturale.

Le note stampa chiariscono le motivazioni e la genesi di questo progetto: “Il lavoro è frutto di un progetto di residenza realizzato durante la chiusura del teatro al pubblico a causa della pandemia. La disposizione a raggiera di sette microfoni sotto la volta della navata centrale ha permesso la ripresa del suono arricchito dalle rifrazioni delle superfici”.

Un progetto di sperimentazione sonora che saremo portati a catalogare nella grande sezione ambient ma che in realtà è qualcosa di molto più complesso e di difficile definizione: musica per ambienti, musica per l’ambiente.