Gheisi Fest

Luca Garau Notizie

Si chiama Gheisi Fest e si definisce “l’anti festival” il cui intento è quello di diffondere arte e (contro)culture provenienti dalla Sardegna e dall’Italia intera attraverso un mix di musica e performance artistiche. Dopo lo stop di tre anni, torna il 27 dicembre prossimo a Seneghe.

Sul palco si alterneranno D.E.S, Palazzeski, Muffa, Traiettoria, Angus Bit, Float, Bulgarelli, Black Black Istanbul, Ahead Astern, Futta, Vilma, Furgone e Iagainstme.

“L’offerta di questa giornata non si limiterà a un solo genere musicale e a un solo tipo di show ‘maggiormente convenzionale’ perché crediamo nelle contaminazioni culturali e nelle forme diverse di spettacoli” – tengono a dire gli organizzatori. Effettivamente il cartellone racchiude esperienze isolane, e non solo, il cui comun denominatore non è tanto il genere, quanto un’attitudine scarna sincera e viscerale. Il Gheisi Fest si fa portatore di quell’etica, ormai rara, legata a doppio filo al vero DIY, che altrove è tanto dichiarato quanto poco praticato.

La serata avrà inizio dal tardo pomeriggio e l’ingresso sarà a libera sottoscrizione del pubblic