Butter and Jam – Factory Kids

Mauro PireddaVideo

Il secondo ep dei , a due anni dal primo “Big one”, è da poco disponibile sulle piattaforme digitali Spotify, YouTube, Apple Music, Amazon Music (ci sarebbe anche la copia in vinile da prenotare tramite la loro mail o la loro pagina Facebook).

Con “”, il quartetto cagliaritano propone sei tracce registrate in presa diretta nel V-Studio di Villy Cocco. Ed è all'interno di quelle mura che è stato girato il videoclip (Marco Loi alle riprese) di “”. Sì, proprio il burro e la marmellata che stanno sulla fetta posta nella copertina dell'extended play, tanto per capire quanto i nostri puntino molto, concettualmente e non solo, su questo singolo. «Con “Factorized” – si legge nella loro pagina – i Factory Kids raccontano le (dis)avventure di personaggi immaginari attraverso i loro inconfondibili testi e gli elementi più graffianti della loro musica: strofe ritmate, repentini cambi di genere (talvolta all'interno dello stesso brano), una potente sezione ritmica, ritornelli aperti, i suoni crudi delle chitarre fusi alla perfezione a quelli del basso grazie a costanti intrecci di tonalità».

I testi in inglese e le immagini del video (tra chitarre Fender, effetti Boss a terra e sciarpe calcistiche sull'amplificazione) non aiutano a capire il cuore narrativo della storia cantata, ma è chiaro l'intento di promuovere la loro attitudine live. Il prodotto è un pop rock alternativo che, appunto, sarà dal vivo che darà il meglio di sé.