Copertina di Carmina XVII, singolo di Bluem

Bluem – Carmina XVII (feat. Tarta Relena)

Enrico Melis CostaAscolti, Singoli

Con un 2023 già riscattato dal buon successo del secondo disco “nou” e del tour a esso dedicato, e un 2024 alle porte che prevede nuove collaborazioni dal vivo con il giovane talento hyperpop Arssalendo, il pubblico già affezionato non poteva che aspettarsi un ultimo saluto prima della fine dell'anno da Chiara Floris, meglio nota come .

È infatti disponibile da venerdì 10 novembre scorso il nuovo singolo “Carmina XVII”: fondamentale è in questo brano la collaborazione con il duo vocale Tarta Relena, originario della Catalogna e formato da Marta Torrella Martinez e Helena Ros Redon, che amano descrivere il proprio sound come ‘canto gregoriano progressivo'. Già sotto la lente di testate come Pitchfork, il duo è entrato in contatto con l'artista isolana in territorio londinese, trovando affinità creative nella scrittura ancestrale coniugata alle produzioni elettroniche e sperimentali. 

Non a caso le atmosfere – già dal titolo evocate – si tingono di una coltre sacrale e quasi impenetrabile, transitando tra darkwave neoclassica e ibridazioni di folktronica, in cui le voci delle Tarta Relena volteggiano recitando un carmen latino dall'autore non meglio precisato, ma indubbiamente di una certa potenza: ‘il mondo è la mia origine, ho estratto la mia anima da una stella, ogni dio scuote il suo corpo intatto, Dio conosce le canzoni che scrivo'. La strumentale, creata da Francesco Fugazza e poi arricchita in corso di lavoro dalla stessa Bluem, seppur ricordando le sonorità di “nou” dimostra una certa dose di contaminazione e fantasia che mette ulteriore curiosità per i prossimi passi della cantautrice-produttrice. 

Il brano è disponibile su tutte le principali piattaforme di streaming.