Gairo - Her - Apogeo - ascolti - singoli - Luigi Buccudu - 2022 - Sa Scena - 27 gennaio 2022

Apogee – Gairo

Luigi BuccuduAscolti, Singoli

A cinque anni dalla pubblicazione dell'ottimo album d'esordio, e dopo un importante periodo di riflessione, i tornano con un singolo che è, di fatto, la prima succosa anteprima dell'imminente Her, il nuovo full-lenght concept in uscita il 21 marzo. , questo il titolo del brano appena rilasciato sulla piattaforma Bandcamp, già dal primo ascolto sembra confermare che il secondo capitolo discografico della band post metal cagliaritana sarà all'altezza delle lunghe aspettative

Il muro sonoro dei nostri non appare minimamente scalfito e, anzi, si pone su livelli ulteriormente deflagranti con una produzione che ne esalta lo spettro curando ogni frequenza nei minimi dettagli. Importante per l'evoluzione del sound la nuova line up, composta ora di sei elementi, con gli importanti innesti di Donato Cherchi alla voce e  Aurora Atzeni e Davide Ragazzo alle chitarre – quest'ultimo, come gli stessi Gairo dichiarano, accompagnando dall'inizio lo sviluppo dell'intera opera. Apogee, insieme ai soli titoli degli altri cinque brani che comporranno Her, lascia intuire che il nuovo lavoro potrebbe essere, come il precedente, legato a doppio filo all'elemento terra, con indagini volte probabilmente ad aspetti più oscuri e misteriosi. A conferma di ciò la splendida foto di copertina del disco, anch'essa già svelata, raffigurante una realistica Venere primitiva che esprime, con il corpo dipinto di nero e lo sguardo verso l'osservatore, una consapevolezza viscerale e senza tempo.

In contemporanea con la presentazione del singolo, i Gairo hanno anche pubblicato, su youtube, il teaser del videoclip di prossima uscita Like An Elephant in A Sandstorm e hanno avviato, su bandcamp, il preorder del disco sia in versione digitale che su supporto vinilico in edizioni limitate. 

Apogee, edito – come l'intero Her –  sotto l'etichetta Drown Within Records con la collaborazione dell'associazione Le Officine e , è registrato, prodotto e mixato da Fabio Demontis con l'assistenza tecnica di Giuseppe Aledda