Adrià Mor cun M. Leone, D. Casu e F. M. Perantoni – Terras de abbundu

Mauro PireddaAscolti, Video

In occasione de sa Die de sa Sardigna, il cantautore catalano ha realizzato il singolo Terras de abbundu, un inno antirazzista scritto in sardo, in tabarchino, in algherese, in turritano e in gallurese. La canzone è una cover di Pastures of Plenty di Woody Guthrie riadattata al contesto attuale. Se il pezzo del 1940 denunciava il razzismo delle istituzioni statunitensi nei confronti dei migranti centroamericani, la nuova versione parla dei cimiteri mediterranei. Con il catalano (che canta la prima strofa in sardo e l'ultima in gallurese) anche gli artisti della nostra scena , e con le loro rispettive lingue.